logotype

Claudio Bosco - Pittore

Nato a Napoli nel 1954, Claudio Bosco ha dimostrato, sin dai primi anni di studio una spiccata attitudine al disegno e una grande passione per la pittura distinguendosi per la sua fervida fantasia e originalità dei suoi elaborati. Ha frequentato il Liceo Artistico di Napoli conseguendo la maturità nel 1971-72 e si è laureato in Scenografia, con un approfondito studio della Napoli del XIX secolo, presso l’Accademia di Belle Arti nel 1975. L’interesse per la sua città spinge ad iscriversi alla Facoltà d’Architettura per ampliare le sue conoscenze e acquisire maggiore padronanza negli stili urbanistici di Napoli, città che nei suoi quadri a volte fa da sfondo a scene di vita  quotidiana e altre volte, diventa protagonista dell’azione pittorica. La linea, veloce per grandi spazi, morbida e sinuosa in quelli piccoli, fulminea nelle azioni, traccia i punti salienti della comunicazione. Così il colore, nella pittura di Claudio Bosco, sfumato nello sfondo, assente in altri spazi, diventa ricco e pastoso nei particolari. La tela non è solo il supporto dell’espressione pittorica. La tela lasciata bianca partecipa alla composizione della rappresentazione allo stesso modo della china e dell’olio e le tre, in un rapporto inscindibile concorrono alla formazione del pattern visivo. E’ evidente in questo artista un grande amore per Napoli, un amore sviscerato e nel contempo pieno di sofferenze. Nei suoi quadri esiste una personalità ricca di sentimenti. Con la sua tecnica personalissima riesce a cogliere momenti e punti caratteristici della sua città dando ad ogni opera nonostante descritta con aspetti che possono sembrare deteriori, un contenuto di aspettative per un futuro migliore. Olio e china alternandosi, completano e soddisfano ciò che egli cerca e che sempre riesce ad estrinsecare. Il lavoro pittorico è una costante della sua vita e l’atteggiamento di semplicità e umiltà verso la pittura, ispira un’immediata stima per l’autenticità dell’impegno e del sentimento sia dal lato umano che artistico. Due sono gli elementi che colpiscono semplicemente leggendo i titoli delle sue opere: un grande amore per Napoli e una grande sensibilità e purezza nei sentimenti, sintomo di una costante ricerca di valori “puliti” anche negli aspetti più deteriori del suo habitat. La esecuzione dell’opera è inerente allo stato d’animo. Quasi come una metafora, la precisa scelta tecnica, Il disegno a china dipinto poi ad olio. Il tratto è sicuro, segno di dimestichezza anche “formale”, frutto degli studi accademici, che gli permette di trattare con eguale intensità la figura, il paesaggio, i particolari, sempre con un tocco di originale poesia. Poesia e intensità si trovano particolarmente in un colore azzurrato che è noto come costante. Figure azzurrate e lasciate con un margine di incompiutezza, caricano il dipinto di contenuti e aspettative per un futuro migliore.  da “Il Punto” di Carla Ascione 1993)

Mostre Personali, Collettive e Premiazioni

1970 Parrocchia S.Maria della Rotonda
1972 Tennis Club Vomero Napoli 2° posto e medaglia di bronzo per la Scultura
1974 Galleria d’Arte Ruoppolo, Napoli
1978 Primavera Melitese, Melito di Napoli, targa 2° posto
1980 Spazio Libero il Gabbiano, Napoli
1986 Comune di Gricignano, Caserta
1987 Hotel il Guscio, Terracina
1988 Villa delle Rose, Giugliano, Medaglia e diploma di Cavaliere della Pace
1990 Centenario del Vomero, Napoli
1991 Museo Nazionale, Sala Gemito, Napoli 5° posto
1992 II° Biennale Arte Contemporanea, Casina Pompeiana, Villa Comunale Napoli
1992 Circolo Culturale “A. Costa” Napoli, 1° posto
1994 CRAL Direzione A.T.A.N. Napoli
2011 Casina Vanvitelliana, Bacoli Fusaro”I Mille Volti dell’Arte” II edizione
2011 Palazio Venezia Napoli
2011 Mostra d’Oltremare Napoli
2011 l’Arte in Vetrina al Boro di Sant’Eligio
2011 Natale a Sant’Eligio presso “La Bulla”
2011 Mostra d’Arte Espressiva presso la Chiesa di Santa Maria del Parto a Mergellina, Napoli
2012 Mostra al complesso Monumentale di San Severo al Pendino
2012 Collettiva(Convergenze Multiple) presso il sito Monumentale di Villa Savonarola a Portici (NA)
2015 1° premio Mostra d’Arte presso la Chiesa di Santa Maria del Parto a Mergellina, Napoli con   l’opera  L’ATTESA Napoli
2015 Casina Vanvitelliana,  Bacoli Fusaro   ESPOSIZIONE DI ARTE E ARTIGIANATO
2015 Mostra d’Oltremare Napoli fiera della casa.

Il Maestro Claudio Bosco effettua, su richiesta, corsi di disegno, pittura e scultura nelle ore pomeridiane e serali, da concordare direttamente previo contatto telefonico.

Per Info e contatti
Maestro d’Arte Claudio Bosco
Via P. Castaldi L. Sequino nr. 11
80126 Napoli
Tel. 081 7268548
Cell. 335 5794809
e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Galleria Opere

dal Saraceno Amalfi.jpg
dal Saraceno Amalfi.jpg
W:817px H:599px S:77.43 KB
estemporanea allo zoo.jpg
estemporanea allo zoo.jpg
W:652px H:833px S:61.16 KB
estemporanea allo zoo 2.jpg
estemporanea allo zoo 2.jpg
W:827px H:577px S:70.85 KB
estemporanea allo zoo 2004.jpg
estemporanea allo zoo 2004.jpg
W:816px H:592px S:58.94 KB
la mamma.jpg
la mamma.jpg
W:808px H:708px S:106.8 KB
lamore.jpg
lamore.jpg
W:825px H:608px S:87.78 KB
lattesa.jpg
lattesa.jpg
W:658px H:827px S:98.53 KB
mercato a Napoli.jpg
mercato a Napoli.jpg
W:829px H:700px S:153.78 KB
napoli.jpg
napoli.jpg
W:838px H:639px S:106.58 KB
sognando capri.jpg
sognando capri.jpg
W:819px H:602px S:62.19 KB
vicolo di Napoli.jpg
vicolo di Napoli.jpg
W:809px H:603px S:113.82 KB


AdmirorGallery 4.5.0, author/s Vasiljevski & Kekeljevic.

Mostre ed Eventi

2018  Associazione Napolarte  Area riservata Facebook